Cookie Policy Privacy Policy SEM+EDS per l'Automotive conformi ISO 16232 e VDA 19 - Media System Lab
/
SEM+EDS per l’Automotive conformi ISO 16232 e VDA 19

SEM+EDS per l’Automotive conformi ISO 16232 e VDA 19

SEM+EDS per l’Automotive conformi ISO 16232 e VDA 19

Il microscopio elettronico e microanalisi possono generare in automatico il Component Cleanliness Code

Generazione di report EDS per il settore Automotive conformi alla normativa ISO 16232 (Cleanliness of components and systems) è possibile e facile.

Mantenere elevati standard di pulizia in ogni fase della catena produttiva è un obiettivo essenziale per i settori Automotive e dell’industria Oleodinamica. Per questo motivo i metodi e le tecniche analitiche di laboratorio (tra queste la microscopia elettronica) devono progressivamente rincorrere i requisiti sempre più stringenti richiesti dal mercato.

Nell’ambito della Cleanliness, prodotti e materiali vengono controllati seguendo i metodi di prova specificati nelle norme ISO 16232 e VDA 19. In particolare, la fase di analisi e conteggio delle particelle contaminanti ottenute dopo le fasi di estrazione e filtrazione, può essere eseguita impiegando diverse tecniche analitiche. L’utilizzo della tecnica SEM-EDS (Microscopio elettronico a scansione accessoriato con Microanalisi) rispetto all’osservazione con microscopio ottico porta numerosi vantaggi, tra cui la possibilità di rilevare particelle inferiori al micron e la capacità di ottenere con un’unica analisi automatizzata il conteggio, la misurazione e l’identificazione chimica di tutte le particelle presenti su un filtro.

Nell’esempio riportato CCC = V (B15/C14/D13/E11/F8/G6/H5/I2/JK00)

Per questo motivo molti laboratori di analisi hanno deciso di fare un upgrade del proprio microscopio elettronico a scansione (SEM) con pacchetti software in grado di gestire in maniera automatizzata l’analisi EDS su un intero filtro, sfruttando l’opzione Large Area Mapping e un profilo di analisi dedicato che setta gli opportuni parametri dell’immagine, le soglie di rilevamento e i parametri di acquisizione EDS. Il pacchetto Cleanliness contiene anche uno schema di classificazione con un database dei materiali più comunemente rinvenuti in questo tipo di analisi.

La presentazione dei dati in conformità allo standard ISO 16232 è un aspetto cruciale per un laboratorio di analisi accreditato. In seguito alla richiesta di un cliente, abbiamo creato un modello di report personalizzato, sfruttando la funzione di esportazione dati in bins dal software EDS direttamente in Excel e generando un grafico 3D in cui per ogni categoria dimensionale è riportato il numero di particelle rilevate suddivise sulla base della loro composizione chimica. Il software EDS permette di personalizzare le categorie di materiali presenti nello schema di classificazione, ed inoltre genera in automatico il Component Cleanliness Code (CCC). Il CCC è un indice del grado di pulizia del campione espresso secondo i criteri della ISO 16232 con una sequenza di lettere e numeri che rappresentano il livello di contaminazione per ogni range dimensionale (bin), normalizzato per area standard bagnata (“A”, 1000 cm2), volume standard bagnato (“V”, 100 cm3) o per componente (“N”).

https://www.m-s.it/solutions/microscopi-eletttronici-scansione-sem/

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Accedi al Catalogo prodotti

Visualizza l'offerta formativa

Richiedi assistenza e supporto

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
×

Ciao, clicca qui sotto per comunicare con il nostro staff via Whatsapp

×